Archivi: News

VIRTUS FONDI CALCIO A 5 FEMMINILE: GAETANO ERCOLE LASCIA IL RUOLO DI ALLENATORE!

Il prossimo campionato virtussino ripartirà con una importante novità: non sarà più Mister Gaetano Ercole ad allenare la squadra ed a sedersi in panchina. Dopo 6 lunghi anni, infatti, il veterano Ercole smetterà i panni di allenatore per ricoprire quelli di Dirigente della squadra rossoblù.

E’ lo stesso Ercole a commentare la scelta intrapresa e condivisa con il resto della società. “Dopo 6 anni è arrivato il momento di cambiare, di voltare pagina. E’ stata una scelta mia, che ho maturato negli ultimi mesi, dettata da tanti fattori e condivisa con i dirigenti. Nessun problema con le ragazze e con la dirigenza, ma solo una serie di motivi che mi hanno portato a fare un passo importante. Innanzitutto un po’ di stanchezza, dopo 6 anni (4 di serie D e 2 di serie C) belli ma difficili. Ho scoperto un settore del tutto nuovo per me, abituandomi piano piano al mondo del futsal femminile. Ho avuto modo di allenare tante ragazze, affezionandomi ad ognuna di loro, con le quali nel tempo abbiamo sfiorato 2 volte la vittoria della Coppa Latina, poi abbiamo vinto un campionato, abbiamo affrontato la serie regionale ed abbiamo partecipato alle Final Four di Coppa Lazio. Di mezzo tante cose, soprattutto il Covid, che non ci ha permesso di vivere questo sport come si doveva, ma pare che le cose vadano molto meglio. Poi per affrontare al meglio una responsabilità tecnica in questa serie bisogna avere tanto tempo a disposizione, cosa che per motivi personali mi viene sempre più difficile. Infine, secondo me, c’è bisogno di una ventata nuova che dia nuovi stimoli alle ragazze ed io credo di aver esaurito il mio compito. Ovviamente cambierò solo i panni da indossare, perché entrerò in dirigenza rossoblù con nuovi compiti e nuovi ruoli. Una dirigenza che mi ha sempre sostenuto, aiutato ad entrare in questo mondo e messo sempre nelle condizioni di poter operare al meglio. Un ringraziamento per questi 6 anni va innanzitutto alla mia famiglia che mi ha permesso di poter svolgere questo lavoro, senza mai farmi pesare il tempo tolto a loro, un ringraziamento va a tutte le ragazze che ho allenato, dalle più giovani alle veterane, a cui ho donato tanto e che hanno conosciuto anche dei lati spigolosi del mio carattere, accettandoli. E poi un ringraziamento grosso va a chiunque ha fatto un pezzo di strada insieme a me, come collaboratore, ma soprattutto a quei folli personaggi (dirigenti che nel tempo sono diventati amici) che mi hanno buttato in questo progetto e l’hanno portato avanti in questi anni ottimamente. Ora si riparte con una nuova avventura, con un nuovo ruolo, che ci porterà tante ulteriori soddisfazioni, ne sono sicuro”.

Tutti i membri della Virtus Fondi, giocatrici, staff tecnico e dirigenti, ringraziano Gaetano per il lavoro svolto in questi anni e gli danno il “benvenuto” nel suo nuovo ruolo di Dirigente rossoblù!

Ufficio Stampa Virtus Fondi Femminile

Virtus Fondi, la ripartenza è contro gli Eventi. “Senza alcuna paura”

Sabato 5 riparte il campionato regionale di serie C dopo una sosta di quasi un mese dovuta all’emergenza Covid-19. La Virtus riparte subito col botto: infatti, per l’ultima giornata del girone di andata, è attesa a Fondi la capolista Eventi Futsal.

La compagine romana comanda la classifica con 34 punti, avendo vinto 11 partite e pareggiata 1. Una corazzata comandata da mister De Lucia, che annovera tra le sue fila giocatrici che hanno vinto campionati di serie superiori. Sulla carta, dunque, un impegno durissimo per le rossoblù che sono scivolate leggermente in classifica, occupando, attualmente, il nono posto. Sappiamo bene, però, che è proprio nelle partite più dure che le ragazze di mister Ercole tirano fuori lo spirito e la concentrazione giusta per disputare ottime prestazioni, come ad esempio nel pareggio in casa della PMB, oppure nella vittoria con la LS10, campione di coppa, o ancora di più nella splendida vittoria di Trastevere per qualificarsi alle Final Four. Una gara, dunque, da affrontare con il rispetto giusto, ma senza alcuna paura dell’avversario, consapevoli di poter mettere in difficoltà, con il giusto mix di concentrazione, grinta e bel gioco, ogni squadra. Le ragazze sono tutte a disposizione di mister Ercole, con il piacevole ritorno in campo anche di Marika Colantuono, che ha ripreso gli allenamenti già da un mese e che sarà sicuramente un valore aggiunto per le rossoblù.

Ufficio Stampa Virtus Fondi Femminile

Pareggio pirotecnico tra Littoriana e Virtus Fondi

Partita spumeggiante quella tra Littoriana e Virtus Fondi Ca5, giocata venerdì sera nel capoluogo pontino. Le due formazioni, entrambe in uno splendido momento di forma, hanno dato vita ad una bellissima gara, affrontandosi a viso aperto dall’inizio alla fine.

Bicchiere mezzo pieno per le rossoblù di mister Gaetano Ercole che intorno al 20°, dopo tanti capovolgimenti di fronte, si trovavano sotto di due reti (Bellato e Cargnelutti) ed erano costrette a rincorrere le padrone di casa. Un uno-due che poteva indirizzare la gara verso la formazione pontina, ma la Virtus non si scomponeva, alzava i ritmi e, proprio in chiusura del primo tempo, accorciava le distanze con Monforte.

Le fondane, una volta tornate in campo, continuavano ad accelerare e ciò portava i frutti sperati: al 40°, infatti, arrivava l’eurogol di Pirro (sinistro al volo sotto l’incrocio) a fissare il punteggio sul 2-2. Iniziava così un’altra partita, giocata ancor di più a viso aperto, con entrambe le formazioni che volevano portare a casa l’intera posta in palio. Tuttavia era la Littoriana, negli ultimi 10’, che provava maggiormente a vincere la partita, ma si scontrava contro una difesa ben schierata e contro un muro chiamato Diletta Conte: il 2-2 diventava così definitivo.

“Complimenti a tutte e due le squadre per lo spettacolo offerto – questo il commento a caldo del Ds Fabrizio Beronesi. Sono davvero contento della prova delle ragazze che, contro una signora squadra come la Littoriana e pur essendo andate in doppio svantaggio, non si sono mai disunite e con la coralità sono andate ad agguantare un ottimo pareggio. Personalmente credo che queste due squadre meritino più di quanto dice oggi la classifica e sono sicuro che entrambe arriveranno ancor più ai piani alti”.

La Virtus si aggiudica il derby contro lo SC Maranola

Nel giorno del ritorno in campo – dopo uno stop di quasi tre anni – di capitan Daniela Puddu, il regalo più bello, la vittoria nel derby. Alla Virtus Fondi Ca5, infatti, al termine di una partita dura e combattuta, basta una rete di bomber Bono per aggiudicarsi il primo confronto stagionale contro lo Sporting Club Maranola. Tante emozioni offerte ad un pubblico finalmente numeroso e tre punti che fanno classifica e morale.

Il copione della gara era quello visto da inizio campionato: le ragazze di mister Ercole avevano in mano il pallino del gioco, creando diverse occasioni da gol che, purtroppo, non venivano finalizzate. La gara, a tratti anche spigolosa, proseguiva in questo modo. Nei minuti di recupero arrivava la giocata vincente finalizzata, questa volta ottimamente, da bomber Bono: 1-0 alla fine del primo tempo.

Ciò sembrava essere l’azione che potesse dare il “la” a diverse marcature invece, nella ripresa, lo spartito non cambiava: virtussine in attacco, ma che non trovavano la via del gol. A quel punto la formazione ospite provava a uscire fuori dalla propria metà campo per poter acciuffare il pari, ma il portiere rossoblù difendeva ottimamente la propria porta, che rimaneva inviolata sino al 60°. Brave le fondane a tener duro, sia mentalmente che agonisticamente, fino alla fine, sapendo gestire anche più di qualche pressione, soprattutto perché scese in campo in formazione rimaneggiata per l’assenza di Gloria.

“Le ragazze erano preparate ad una gara che fosse più difficile mentalmente che sul campo e sono state bravissime a reggere la pressione per tutto l’arco del matchquesto il commento a caldo di mister Gaetano Ercole. Purtroppo continuiamo a concretizzare poco a livello di reti, considerando che creiamo tantissime occasioni ogni partita: non riusciamo a mettere due gol di scarto tra noi e le avversarie, ma evidentemente non siamo una squadra per cuori deboli. Non mi resta davvero che fare i complimenti alle ragazze, perché si sono impegnate al massimo dal primo all’ultimo minuto, dando dimostrazione di saper giocare e vincere anche queste gare cosiddette sporche”.

Immagini e statistiche del match

Ufficio Stampa Virtus Fondi C5 Femminile

La Virtus cade in casa del Praeneste

Torna a mani vuote da Roma la Virtus Fondi Ca5 che, nel pomeriggio di sabato, cade 5-1 in casa del Real Praeneste. Un risultato che non rispecchia pienamente l’andamento della gara, considerando che fino al 40° le due squadre in campo erano in perfetto equilibrio di gioco.

La costante del primo tempo era una Virtus con in mano il pallino del gioco e le padrone di casa molto compatte in difesa e pronte a ripartire e far male. In diverse occasioni, sfruttando alcuni spazi centrali, le ragazze del Real Praeneste potevano far male alle fondane, ma Diletta Conte salvava il risultato sullo 0-0. L’estremo difensore rossoblù, però, non poteva nulla sul vantaggio delle capitoline: una disattenzione fondana lasciava due contro una le avversarie ed era 1-0. Nonostante questo, con molta caparbietà e spirito di abnegazione, le ospiti continuavano a tenere in mano il pallino del gioco, ma il Praeneste chiudeva ottimamente tutti gli spazi.

Nella ripresa subito un paio di azioni da gol interessanti per le ragazze di mister Gaetano Ercole che, purtroppo, non finivano con l’esito sperato. Dopo 10’, nel momento migliore per la formazione ospite e quando il pareggio sembrava ormai imminente, arrivava il gol del 2-0 che metteva le fondane ko. A quel punto il tecnico fondano le provava tutte, anche la mossa dell’extra-player, ma la mossa non andava a buon fine, con le capitoline che prendevano il largo. A pochi minuti dal termine Michela Sacchetti segnava il gol della bandiera per le rossoblù, ma proprio allo scadere arrivava anche il pokerissimo del Real Praeneste.

“Un risultato un po’ bugiardo per quanto visto in campo, considerando che il Real Praeneste è una squadra che due anni fa militava in Serie A2 e noi abbiamo giocato a viso aperto, alla pari e da squadradichiara Mister Ercole. Purtroppo, dopo il 2-0, le ragazze si sono demoralizzate e le padrone di casa ne approfittavano in lungo e largo, chiudendo su un risultato troppo ampio. Noi facciamo tesoro di questa sconfitta e ora subito testa alla prossima partita, il derby casalingo contro lo Sporting Club Maranola”.

Ufficio Stampa Virtus Fondi C5 Femminile

Virtus Fondi in casa del Praeneste

Terza trasferta in quattro gare di campionato per la Virtus Fondi Ca5 che, nel tardo pomeriggio (ore 18.00) di domani, sarà ospite delle capitoline del Real Praeneste. Ancora una gara ostica per le ragazze di mister Gaetano Ercole, considerando che storicamente la formazione romana le ha sempre messe in difficoltà nei precedenti. Il Real Praeneste è una squadra solida che gioca molto bene e, a differenza delle fondane, fa del cinismo la propria arma migliore. Una compagine molto amalgamata, costruita per lottare fino alla fine per qualcosa di importante e che cercherà di far sua l’intera posta in palio per raggiungere in classifica le rossoblù. Una sfida dura, forse la più difficile fino a questo momento, per la Virtus reduce dalla bella e netta vittoria casalinga contro il Giulianello. Con il morale alto le fondane si sono preparate molto bene alla sfida di domani, con la speranza di essere più concrete sotto porta rispetto alle precedenti partite. Tutte le ragazze dovrebbero essere a disposizione di mister Ercole, compresa Giulia Gloria che dovrebbe recuperare da un problemino al ginocchio. “Quella di domani, probabilmente, è la sfida più impegnativa di inizio campionatocommenta il DS Fabrizio Beronesi -. Il Real Praeneste, come abbiamo già potuto constatare l’anno scorso, è una squadra dura da affrontare, che gioca molto velocemente su un campo sintetico e molto piccolo rispetto al nostro. Non deve essere questa, però, una pregiudiziale: le ragazze si sono allenate bene, sanno quello che devono fare e speriamo di riuscire a tornare da Roma con un risultato positivo”.

Ufficio Stampa Virtus  Fondi C5 Femminile

Poker Virtus sul nuovo parquet: battuto il Giulianello

Finisce con un rotondo 4-0 la prima partita della Virtus Fondi Ca5 sul nuovo parquet del Palazzetto dello Sport di Fondi. Una vittoria doveva essere, alla vigilia, e una vittoria è stata, in un match dominato in lungo e in largo dalle rossoblù, con il risultato mai in discussione ed il ritorno al gol di Bernardette Bono. Partiva con il piglio giusto la formazione di casa, mettendo subito le cose in chiaro. Le ragazze di mister Gaetano Ercole, infatti, sin dai primi minuti di gioco iniziavano a prendere le misure, muovendosi subito bene sul nuovo parquet. Dopo varie occasioni costruite, all’11°, era la solita Ilaria Pirro a sbloccare il risultato. Le fondane, per l’occasione in casacca bianco-blu, continuavano a spingere sull’acceleratore: nonostante questo, però, non trovavano la via del gol. Nei 10’ di riposo tra i due tempi, mister Ercole e i suoi collaboratori avevano l’occasione di incitare ancor di più le ragazze, le quali facevano difficoltà a trovare la via del gol per la terza gara consecutiva. Fatto sta che, dopo qualche minuto dal fischio arbitrale, arrivava l’importante gol del bomber Bono, che si sbloccava dopo mesi per lei travagliati. La Virtus continuava a macinare gioco, i due portieri (Conte e Scaccia, per quest’ultima esordio in maglia rossoblù) non erano particolarmente impensieriti e arrivavano le reti di Monforte e Gloria a fissare il punteggio su un rotondo 4-0. “Ci tenevamo a fare bella figura davanti al nostro pubblico e sicuramente ci siamo riusciti. Vincere è importante, per il morale dell’ambiente e per tenerci nelle parti alte della classificaqueste le parole di mister Gaetano Ercole -. Non abbiamo subito reti, ne abbiamo messe a segno quattro ed è sicuramente un bel bottino. C’è però quella costante che ci insegue: non riusciamo a finalizzare le innumerevoli palle gol a nostra disposizione. Su questo continueremo a lavorare anche in vista della prossima importante trasferta di sabato prossimo”.

 

Rivivi il match

Ufficio Stampa Virtus Fondi C5 Femminile

Virtus Fondi, per la prima in casa c’è il Giulianello

Prima gara casalinga per la Virtus Fondi Ca5 che, dopo una vittoria ed un pareggio nelle prime due giornate di campionato, torna a giocare sul parquet del Palazzetto dello Sport di Fondi. Ospite delle rossoblù, nella terza giornata del campionato regionale di Serie C, è il Giulianello, che arriva a Fondi dopo due nette sconfitte (contro il Trastevere e contro Eventi Futsal) e sicuramente farà di tutto per abbandonare la quota zero in classifica. Sarà una partita da non sottovalutare, quindi, per le ragazze di mister Gaetano Ercole, le quali si presentano bene alla sfida di sabato pomeriggio, nonostante qualche problemino negli allenamenti settimanali. In casa Virtus si spera che quella contro il Giulianello possa essere la gara giusta per arrivare a finalizzare al meglio le tante occasioni da gol che vengono costruite nell’arco dei 60’ di gioco. Chi è andata in gol sabato scorso è Ilaria Pirro e proprio il centrale fondano ci presenta il match contro il Giulianello: “Finalmente torniamo a giocare in casa, davanti al nostro pubblico, e per questo ci teniamo a fare bella figura e mettere in cascina i tre punti. Per arrivare a questo risultato, però, dobbiamo essere più ciniche e agonisticamente cattive rispetto alle precedenti partite”.

La gara tra Virtus Fondi Ca5 e Giulianello avrà inizio alle ore 15:30 di sabato 16 ottobre presso il “nuovo” Palazzetto dello Sport di Fondi.

Ufficio Stampa Virtus Fondi C5 Femminile

La Virtus torna da Civitavecchia con un punto

Pareggio esterno per la Virtus Fondi Ca5 che, in casa dell’Atletico Tirrena, non va oltre l’1-1. Che si trattasse di una gara contro un avversario ostico, giocata su un campo esterno di prima generazione, lo si sapeva sin dall’inizio. Le ragazze, però, scendevano in campo con il piglio giusto e con la voglia di portare a casa l’intera posta in palio. Purtroppo non è stato così e se il bicchiere può essere “mezzo pieno” per quanto si è visto a livello di gioco, non può non essere “mezzo vuoto” per la mancanza di cinismo, che già nella prima gara stagionale era stato il punto debole delle rossoblù.

Le ragazze di mister Gaetano Ercole, come detto in precedenza, scendevano in campo con la giusta
determinazione e volontà di tornare a Fondi con i tre punti per restare in vetta alla classifica a punteggio pieno. Nella prima frazione di gioco, infatti, sembravano esserci soltanto le fondane in campo e all’11° arrivava il meritato vantaggio ad opera di Ilaria Pirro. Virtus Fondi che continuava a spingere sull’acceleratore, ma non trovava la via del gol e si tornava così negli spogliatoi (0-1).

Una volta tornate in campo, il leitmotiv della partita era sempre lo stesso: rossoblù in attacco e padrone di casa chiuse dietro a difendersi come meglio potevano. Quando tutto sembrava presagire alla seconda rete ospite, però, ecco che arrivava la doccia gelata: su un tiro deviato arrivava il pareggio della formazione di casa. L’Atletico Tirrena, quindi, prendeva coraggio e iniziava a giocare con più consapevolezza. Le rossoblù, però, non si perdevano d’animo e cercavano fino alla fine di portare a casa la vittoria, purtroppo vanamente.

Non è semplice parlare della partita di sabato, visto che il punto preso ci sta più che stretto – commenta il tecnico fondano -. Soprattutto nel primo tempo si è vista in campo una sola squadra, la Virtus Fondi.
Purtroppo, però, come spesso accade non siamo state brave a chiudere la partita, tenendo vive le avversarie fino alla fine e questa volta non ci è andata per niente bene. È difficile da digerire questo risultato, ma il campo dice questo. Proveremo, anche se non è semplice, a migliorare la freddezza sotto porta, che poi è ciò che ci sta mancando in questo momento, poiché per il resto giochiamo bene, difendiamo egregiamente e costruiamo tantissime palle gol
”.

Ufficio Stampa Virtus Fondi C5 Femminile

Virtus Fondi a Civitavecchia in casa dell’Atletico Tirrena

Ancora una trasferta per la formazione rossoblù che, nel pomeriggio di sabato, sarà attesa dalla difficile trasferta di Civitavecchia, casa dell’Atletico Tirrena.

Dopo la meritata vittoria sul campo della Women Lositana, le fondane sono in cerca di continuità, di risultati e di prestazioni. Non sarà facile, tuttavia, raggiungere l’obiettivo tre punti, perché le rossoblù troveranno di fronte una squadra esperta e agonisticamente aggressiva, che vorrà prontamente riscattare la sconfitta di sabato scorso in casa dell’Eventi Futsal. Atletico Tirrena tra le cui fila milita una vecchia conoscenza del calcio a 5 femminile fondano che risponde al nome di Brenda Moroni, per anni bandiera della Vis Fondi Calcio a 5 in Serie A2.

Le fondane, invece, arrivano alla trasferta di Civitavecchia al termine di una settimana ricca di allenamenti intensi, con il morale alto e con la voglia di proseguire la striscia di risultati positivi. Per la gara di domani, il gruppo dovrebbe essere al completo: mister Gaetano Ercole ha recuperato, infatti, anche il portiere titolare Diletta Conte, assente per infortunio nella prima giornata di campionato. Proprio l’estremo difensore ci ha presentato la sfida: “Ci siamo preparate bene per la gara di domani, facendo tre allenamenti intensi. L’obiettivo è quello di ripetere l’ottima prestazione di sabato scorso: a differenza della gara contro la Women Lositana, però, dovremo essere più ciniche e sfruttare al meglio tutte le occasioni che creeremo”.

Ufficio Stampa Virtus Fondi C5 Femminile